Acria Duo

Violino & Pianoforte

L’incontro fra la violinista Bhoiravi Achenbach e il pianista Luca Lavuri fa nascere un’esplosiva e creativa collaborazione fra i due ambiziosi musicisti.
Fin dall’inizio il duo intraprende una via alla ricerca di repertorio nuovo e da riscoprire, combinando diverse forme di arte.
Nel marzo 2016 collaborano con l’artista Esther Stocker per il suo progetto “Geometrie” presso l’ambasciata italiana di Vienna sotto la guida artistica di Marcello Farabegoli.
Il duo si forma sotto la guida del pianista concertista Luca Monti, presso l’università Musik und Kunst di Vienna.

Acria duo violino e pianoforte

Nel 2018 hanno vinto il prestigioso concorso di musica da camera Fidelio a Vienna.

Il duo collabora con compositori di primo piano curando le prime assolute di pezzi scritti per loro.

Bhoiravi
Achenbach

nasce a Vienna da una famiglia di musicisti.

È attiva come violinista in diverse orchestre e formazioni cameristiche.

Da febbraio 2019 è stata regolarmente invitata a suonare con l’orchestra sinfonica di Stavanger. Numerose le collaborazioni con la rinomata orchestra dei Wiener Symphonikern, con cui ha avuto diversi contratti stagionali suonando per vari importanti festival come Bregenz Festival e partecipando attivamente alle varie tournee in europa e in asia.

Nel 2017 ha suonato per l’intera stagione nell’orchestra dei Ton Künstler Niederösterreich sotto contratto annuale, esibendosi in importanti festival come Grafenegg Festival e in diverse tournee in europa e giappone. Altre collaborazioni con prestigiose orchestre come l‘Orchestra Mozarteum di Salisburgo, Wiener Concertverein e l’orchestra sinfonica della Volksoper di Vienna la portano a suonare in Europa, Asia e Stati Uniti.

 

In duo con il pianista Luca Lavuri, Acria duo, ha vinto il concorso Fidelio a Vienna nel 2018 e ha concluso nel giugno 2019 il percorso formativo di musica da camera presso la Musik und Kunst Privat Universität Wien.

Inizia i suoi studi nella classe di Regina Brandtstätter presso l’università di Graz nella sede distaccata di Oberschützen. Prosegue i suoi studi nella classe della Professoressa Eugenia Polatschek presso la Universität für Musik und darstellende Kust di Vienna. Presso il Mozarteum di Salisburgo consegue il bachelor e il master nel 2015 con il massimo dei voti e menzione nella classe del Prof. Igor Ozim e in seguito della Professoressa Klara Flieder.

Come solista debutta nel 2004 con l’orchestra filarmonica Janacek di Ostrava (repubblica Ceca) eseguendo il concerto di Felix Mendelssohn-Bartholdy e nel 2005 con il concerto n.3 di Saint-Saens. Nel giugno 2006 suona con l’orchestra della filarmonia di Lemberg (Ucraina) il concerto di Katchaturian, nel 2008 il concerto di Mozart in sol maggiore in Bregenz e nel 2013 in Italia il concerto per 2 violini e orchestra di Vivaldi. Ottiene diversi primi premi in concorsi come Prima la Musica, e frequenta rinomati corsi presso l’accademia in Baden- Baden nella classe di Carl Flesch, all’accademia Karajan di Vienna e nella classe di Rainer Kussmaul e Christian Altenburger.

Pianista e organista, nasce nel 1991 a Milano

Musicista versatile e poliedrico, si dedica attivamente al repertorio nei suoi più vasti ambiti. Dalla musica antica fino alla contemporanea, nel doppio ruolo di organista che pianista, sia come solista che in ambito cameristico.

Nel 2017 debutta alla Konzerthaus di Vienna come organista nel concerto di Aperghis per Wien Modern.

Dal 2016 è il pianista ufficiale l’Alpenclassica Festival, suonando al fianco di grandi interpreti di fama internazionale come il primo clarinetto della Scala Fabrizio Meloni, Steven Mead, Yuri Revich, Nemanja Stancovic e approfondendo il repertorio cameristico suonando alle masterclass degli studenti coinvolti nel festival.

Si diploma con il massimo dei voti nel 2012 in pianoforte e organo presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e in organo, approfondisce inoltre il repertorio cembalistico e la composizione.

Brillante studente della propria istituzione, ha vinto diversi premi nella propria istituzione, fra cui il premio Forziati (2007), il secondo posto al Premio Lina Bodini (2011) e il primo posto ex-aequo al Premio Rancati (2011) in musica da camera, in duo con il flautista Giorgio Consolati.

Luca
Lavuri

Pianista e organista, nasce nel 1991 a Milano

Musicista versatile e poliedrico, si dedica attivamente al repertorio nei suoi più vasti ambiti. Dalla musica antica fino alla contemporanea, nel doppio ruolo di organista che pianista, sia come solista che in ambito cameristico.

Nel 2017 debutta alla Konzerthaus di Vienna come organista nel concerto di Aperghis per Wien Modern.

Dal 2016 è il pianista ufficiale l’Alpenclassica Festival, suonando al fianco di grandi interpreti di fama internazionale come il primo clarinetto della Scala Fabrizio Meloni, Steven Mead, Yuri Revich, Nemanja Stancovic e approfondendo il repertorio cameristico suonando alle masterclass degli studenti coinvolti nel festival.

Si diploma con il massimo dei voti nel 2012 in pianoforte e organo presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e in organo, approfondisce inoltre il repertorio cembalistico e la composizione.

Brillante studente della propria istituzione, ha vinto diversi premi nella propria istituzione, fra cui il premio Forziati (2007), il secondo posto al Premio Lina Bodini (2011) e il primo posto ex-aequo al Premio Rancati (2011) in musica da camera, in duo con il flautista Giorgio Consolati.

Privacy Preferences

When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in the form of cookies. Here you can change your Privacy preferences. It is worth noting that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we are able to offer.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.

Our website uses cookies, mainly from 3rd party services. Define your Privacy Preferences and/or agree to our use of cookies.